Home News News CUS Venezia SI SCRIVE “PLOGGING” E SI TRADUCE “CORRI E RACCOGLI”
SI SCRIVE “PLOGGING” E SI TRADUCE “CORRI E RACCOGLI”

SI SCRIVE “PLOGGING” E SI TRADUCE “CORRI E RACCOGLI”

0

RIUSCITA INIZIATIVA DEL CUS VENEZIA
SI SCRIVE “PLOGGING”
E SI TRADUCE “CORRI E RACCOGLI”

Ha avuto ottimo riscontro, la prima iniziativa di “plogging” organizzata dal C.U.S. Venezia (in collaborazione con Veritas ed Amministrazione Comunale lagunare): una cinquantina le persone che, dotate di guanti e sacchetti, si sono allenate, correndo e raccogliendo rifiuti in varie zone della città.
Il plogging nasce in Svezia e deriva il suo nome da “plocka app”, che significa ‘raccogliere’ e “running”. Si tratta di combinare il classico allenamento di corsa sportiva con la raccolta dei rifiuti, che si trovano lungo il percorso.
Soddisfatto Antonio Scarpa, responsabile della sezione atletica del C.U.S. Venezia: “E’ stato bello vedere i bambini correre al fianco degli adulti ed impegnarsi nella raccolta dei rifiuti. Cerchiamo di abbinare allo sport la formazione dei ragazzi con attenzione ai valori del vivere in una comunità. Lungo il percorso abbiamo riscontrato la curiosità di cittadini e turisti, che hanno apprezzato quanto stavamo facendo.”
Sono stati formati 3 gruppi, che hanno percorso varie aree della città ed hanno riportato al C.U.S. un quantitativo di rifiuti, successivamente suddiviso per la raccolta differenziata; la cosa più evidente sono state le migliaia di mozziconi, abbandonati ovunque.
Ai partecipanti, Vodafone, partner dell’iniziativa, ha consegnato un gadget durante la bicchierata finale.
L’interesse ha fatto si che la trasmissione Caterpillar di Rai Radio 2 si sia collegata in diretta per raccontare la manifestazione.